Il sindaco

BASTIA UMBRA Il Bastia Volley è retrocesso in Serie D per scelta dopo che le atlete, pur di non mettere a repentaglio la propria salute e quella dei propri familiari, hanno rinunciato alla ripresa dell’attività agonistica e
a giocare il campionato. Una decisione che vale il plauso della giunta bastiola. “Purtroppo si trovano a dover pagare le conseguenze della propria scelta non avendo trovato comprensione per impedire la retrocessione immeritata della squadra”. Nei giorni scorsi le giocatrici avevano annunciato “di non voler riprendere gli allenamenti e di conseguenza di non voler partecipare al campionato, per tutelare la nostra salute e quella dei nostri cari: ognuna di noi proviene da contesti di lavoro e di studio diversi, vive in nuclei familiari variegati con persone più o meno fragili e ci sentiamo in dovere di proteggere le nostre famiglie”. E sindaco e giunta apprezzano: “Complimenti ragazze, con il vostro coraggio avete dimostrato capacità di mettere in discussione gli alti traguardi raggiunti in precedenza, un fortissimo spirito di gruppo e responsabilità nella volontà di combattere gli esiti negativi della pandemia, mettendo in secondo piano la questione economica rispetto al bene più importante, la salute. Da parte mia e della giunta – il messaggio di Paola Lungarotti – non posso che esprimervi i ringraziamenti”.
F.P.

 296 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.