Approvati il bilancio 2021 e il piano di previsione triennale. L’sssessore: «Altri 6 milioni da investire»
BASTIA UMBRA Il consiglio comunale giovedì ha approvato il bilancio 2021 e il piano di previsione triennale. Favorevole la maggioranza di centrodestra, contrarie le opposizioni. Il documento di previsione finanziaria, per la prima volta dopo anni, viene esaminato e approvato ad anno iniziato a gennaio e, ciò nonostante, è stato necessario un emendamento della Giunta per cancellare l’aumento della tariffa delle mense scolastiche, avendo trovato le risorse per coprire la spesa. «Riusciamo ad evitare qualsiasi aumento di tasse e tariffe – ha sottolineato Valeria Morettini (nella foto), assessore al bilancio –, grazie anche all’attenzione che abbiamo posto nella gestione finanziaria. «Le incertezze della pandemia, che tanti problemi ha causato alla vita dei cittadini, hanno avuto conseguenze limitate nella gestione del bilancio. Come parametro di riferimento abbiamo preso il bilancio 2019, ultimo anno di normalità, per mantenere servizi efficienti e una buona gestione amministrativa. Il governo nazionale ha stanziato 150mila euro nel 2021 per le spese dovute all’emergenza sanitaria, ma entro maggio ha previsto una verifica in cui si dovrà dimostrare di aver utilizzato tutti i fondi, anche quelli del 2020. In caso di ulteriore necessità, sarà il Governo a provvedere alle risorse finanziare necessarie». Oltre alla gestione corrente il bilancio di previsione del Comune prevede anche investimenti. L’assessore ha sottolineato che sono previsti 6 milioni di euro da investire, di cui un milione destinato alle progettazioni per avere progetti pronti ad essere subito finanziati.

 367 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.