Tutti cinquantenni avevano arredato il locale per bere e giocare a carte
ma è stato richiesto l’intervento della polizia da parte dei residenti della zona

di Flavia Pagliochini
BASTIA UMBRA In tempo di pandemia,da quattro amici al bar a cinque amici in un garage il passo è breve. Ma visto che gli assembramenti sono vietati, l’inventiva di cinque amici, tutti di nazionalità albanese residenti
quattro a Bastia Umbra e uno ad Assisi, è stata sanzionata. A scoprire il “circolo abusivo”, anche grazie a una segnalazione arrivata dai vicini di casa preoccupati per il possibile assembramento e dai comportamenti scorretti, è stato il commissariato della polizia di Stato di Assisi agli ordini del vicequestore aggiunto Francesca Domenica Di Luca, durante i servizi straordinari disposti dal questore Antonio Sbordone e realizzati dagli agenti del commissariato assisano per contrastare l’emergenza sanitaria. A seguito di una segnalazione pervenuta al Nue, il numero unico europeo 112 da parte di inquilini di una palazzina, gli agenti si sono recati in una frazione di Bastia dove, all’interno di un garage, hanno sorpreso cinque uomini, tutti di nazionalità albanese, che erano soliti radunarsi per passare interi pomeriggi a giocare a carte e a bere. All’interno del locale, di proprietà di uno dei cinque uomini, era stato ricavato un ulteriore locale munito di porta per il suo accesso e arredato con divano e scaffalature. I cinque amici, tutti 50enni, vista la chiusura dei bar a causa delle attuali restrizioni per contenere l’epidemia sanitaria da Covid 19, avevano, da giorni, deciso di ritrovarsi e creare uno spazio tutto loro per passare il tempo insieme. La polizia, accertato l’assembramento, li ha sanzionati. Nella stessa giornata da parte degli agenti del commissariato assisano (che proprio mercoledì hanno ricevuto il questore, al quale è stata consegnata una pergamena di ringraziamento per l’operato della polizia e quello delle altre forze dell’ordine – carabinieri, finanza, municipale e vigili del fuoco
– durante i le ultime tre visite papali) sono stati controllati anche tre supermercati, tre esercizi commerciali autorizzati alla somministrazione con asporto ( una panetteria, un bar/ paninoteca e una pizzeria) ed una farmacia. Controllate inoltre anche 36 persone e 19 autoveicoli.

 111 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.