BASTIA UMBRA Oltre 900mila euro il finanziamento statale concesso al Comune di Bastia per interventi di sicurezza idraulica: 570mila destinati a completare la trasformazione del fosso Cagnola in condotta fognaria. Il tratto interessato va da Cipresso fino a San Lorenzo in direzione di Costano. Questo intervento prevede anche la sistemazione di un ponticello a Romavecchia. 332mila euro è il cofinanziamento degli argini sul torrente Tescio per i quali la Regione Umbria ha stanziato 730mila euro. In entrambi i casi i progetti non sono definiti e dovranno essere completati, approvati nonché assegnati i lavori entro 15 mesi, termine di scadenza previsto dal bando dello Stato, pena la perdita del finanziamento. «Per sistemare la Cagnola non ci saranno problemi – sottolinea l’assessore Stefano Santoni (foto) – in quanto il progetto è a buon punto e potrà essere approvato in tempo dal Comune. Più complessa la situazione degli argini che dipende dalla Conferenza di servizi convocata per la prossima settimana». m.s.

 161 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.