“In risposta alla nota del PD relativamente al bando dei buoni spesa alimentari si precisa quanto segue: il Comune di Bastia Umbra, contrariamente a tanti altri Comuni, è stato tra i primi a pubblicare l’avviso per l’erogazione dei buoni spesa alimentari proprio per dare una risposta quanto più celere ai cittadini e rispondendo alle indicazioni fornite dal Decreto e dall’ordinanza della Protezione Civile n. 658/2020 a cui questo si riferiva.
Si precisa che l’erogazione dei buoni spesa segue comunque l’iter di un vero e proprio procedimento amministrativo e che l’istruttoria effettuata dall’ufficio risponde anche al principio della correttezza della spesa di fondi pubblici e non ad una mera erogazione motivata dalla sola presentazione della domanda come più volte erroneamente vengono interpretati avvisi e bandi per l’erogazione di bonus e benefici. Il Settore Sociale, com’è nelle modalità e nei doveri d’ufficio, ma non solo, fornisce sempre ai cittadini informazioni sui bandi, indicazioni sulla compilazione della domanda e raccomandazioni sul rispetto delle procedure previste dal bando stesso. Supporto analogo è stato fornito dai CAF locali con i quali il Settore si è rapportato al momento dell’emissione del bando.Nello specifico del bando oggetto delle osservazioni da parte del PD, il Settore Sociale ha provveduto a richiamare almeno 50 cittadini le cui domande risultavano carenti di elementi utili a determinare l’ammissione o meno al beneficio, onde evitarne l’esclusione e richiedendo l’invio di integrazioni; per altri elementi, il bando nella sua chiarezza, specificava quali fossero gli aspetti che ne avrebbero determinato l’esclusione e a riprova dell’attenzione posta, a bando ancora aperto, sono stati fatti anche comunicati stampa e confronti con i sindacati per raccomandare ai cittadini il rispetto delle indicazioni fornite nel bando. Per alcuni casi, i cui cittadini avevano presentato la domanda in forma errata e che hanno contattato gli uffici a bando aperto, è stata data indicazione della non correttezza e gli stessi hanno provveduto ad un nuovo inoltro.
Si specifica che nei prossimi giorni verrà emanato un nuovo bando a cui i cittadini esclusi potranno accedere, raccomandando fin da ora il rispetto delle indicazioni fornite dal bando stesso che, tra l’altro, permetterebbe una celere istruttoria delle domande da parte dell’ufficio e di conseguenza un’altrettanta celerità nella consegna dei buoni stessi”

Sindaco Paola Lungarotti
Assessore alle Politiche Sociali Daniela Brunelli
Bastia Umbra, 04 Marzo 2021 Ufficio Stampa del Sindaco

 397 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.