Dilettanti

ROMA La ripertenza dell’Eccellenza non piace al Coordinamento per il cambiamento, composto da ex aspiranti candidati alla presidenza dei Comitati regionali Figc di Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia e Umbria tra cui Luca Fiorucci, ex capo degli arbitri umbri. La ripartenza? “Ci si chiede se una eventuale ripresa giovi davvero al calcio dilettantistico o serva solo a generare ulteriori esborsi a carico delle società – si legge in una nota -. Con gli stadi chiusi serve davvero correre tanti rischi di contagio per giocare dei campionati con le modalità di ripresa annunciate? Le deroghe ai regolamenti appaiono poco sportive. L’assenza di retrocessioni renderà insignificanti i risultati, si sarebbe invece potuta prevedere, ad esempio, una retrocessione per girone magari in seguito ai play out. Ma poi chi pagherà i tamponi settimanali?”.

 130 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.