BASTIA UMBRA “No allo smaltimento dei liquami zootecnici non depurati sui terreni agricoli”, Il Comitato per la difesa dell’ambiente e del territorio di Costano esprime una netta contrarietà all’ipotesi di modificare l’articolo 115 del regolamento di igiene comunale che disciplina lo smaltimento dei liquami zootecnici.
“Dopo aver visionato la bozza nei giorni scorsi – spiega il presidente del Comitato Antonio Cavarai – abbiamo inviato al sindaco una diffida. Nella modifica si intende infatti cancellare completamente la norma che prevede la somministrazione su terreni ad uso agricolo solo di reflui trattati presso l’impianto di digestione anaerobica Co.de.p. di Passaggio di Bettona o in altro analogo impianto presente nel territorio comunale nel rispetto delle norme dettate dal codice di buona pratica agricola.
Si rinvia invece alle norme quadro nazionali e regionali, non salvaguardando più la specificità del nostro territorio. La modifica cancella il divieto di smaltire sul suolo liquami grezzi non sottoposti a trattamento di depurazione”.
Ad avviso del Comitato ciò liberalizzerebbe la pratica della fertirrigazione e non garantirebbe la specificità critica di inquinamento del suolo e delle falde acquifere di gran parte del territorio comunale a causa dell’incontrollato spandimento di reflui zootecnici avvenuto in passato.
“Con questa modifica – aggiunge Cavarai – si opererebbe un clamoroso passo indietro e un triste ritorno al passato. C’è da chiedersi se ne valga davvero la pena”. Per questo il Comitato per la difesa dell’ambiente e del territorio invita i cittadini a tener alta l’attenzione rispetto ad un problema che riguarda la salute di tutti riservandosi anche azioni di contrasto sul piano giuridico.

Massimiliano Camilletti

Massimiliano Camilletti

 294 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.