BASTIA UMBRA Adescava gli anziani al mercato settimanale in compagnia dell’amica. Per questo una quarantenne venerdì n1attina è stata arrestata dagli agenti della polizia locale in collaborazione con i colleghi del commissariato di Assisi e accompagnata al carcere di Capanne dove dovrà ora scontare una pena di sette anni.

Nei confronti della donna che avvicinava gli anziani offrendo prestazioni sessuali c’erano diversi precedenti e condanne da scontare. Gli agenti della polizia locale al seguito del maggiore Carla Menghella si sono coordinati con quelli del commissariato guidato dal vicequestore aggiunto Francesca Domenica Di Luca per l’identificazione.

E proprio durante il controllo sono emersi i reati a carico della quarantenne di origine romena. Gli agenti dopo averla fermata hanno chiesto l’intervento della squadra volante di Assisi che ha accompagnato la donna in commissariato per le foto segnaletiche e per il successivo arresto.

La donna è stata quindi trasferita nel carcere cli Perugia. L’operazione di venerdì ha messo in evidenza come la collaborazione tra la polizia di Stato e la polizia locale possa dare buoni frutti nella lotta alla criminalità.

Grande soddisfazione per l’esito dell’operazione è stata espressa de parte del dirigente del commissariato di Assisi e dal comandante della polizia locale di Bastia Umbra: “La sinergia si è rivelata essere efficacissima per assicurare alla giustizia una persona ricercata”.

Apprezzamento per l’intervento congiunto dei due corpi è stato manifestato anche dal sindaco di Bastia Umbra Paola Lungarotti e dall’assessore Valeria Morettini che detiene la delega alle Politiche di sicurezza urbana e viabilità. Sono sempre più diffusi i casi di adescamento a carico di soggetti anziani che, complice l’età, diventano facili vittime di comportamenti senza scrupoli.

Massimiliano Camilletti

 96 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.