Bastia Umbra: ok di concerto con i tecnici della Regione Si fa concreta l’ipotesi del sottopasso in via Firenze
BASTIA UMBRA La conferenza dei servizi ha approvato con i tecnici della Regione Umbria il progetto definitivo degli argini sul torrente Tescio, opera idraulica indispensabile per consentire la realizzazione del sottovia ferroviario. E’ la svolta che arriva dopo oltre dieci anni da quando il consiglio comunale di Bastia Umbra il 15 luglio 2010 avviò, per volontà dell’allora sindaco Stefano Ansideri, l’iter procedurale del piano che prevedeva il sottopasso in via Firenze. «Il sì al progetto definitivo è un passo avanti fondamentale – rileva Stefano Santoni, assessore ai lavori pubblici (nella foto) -. Finalmente si superano le riserve teoriche che finora hanno rallentato la definizione degli argini, intervento che ha la copertura finanziaria quasi per intero». Per costruire le barriere sulle due sponde del Tescio si prevede una spesa complessiva di un milione e 120mila euro, finanziati dalla Regione con un contributo di 730mila euro, 350mila è il contributo statale, mentre la differenza (40mila) è a carico del Comune. Dunque tutti i nodi sono stati sciolti? «Abbiamo chiarito il percorso da fare – spiega l’assessore – compresa la condotta fognaria sotto il Tescio che sarà costruita da Umbra Acque. Mancano ancora le risorse finanziarie necessarie per la fognatura. Intanto, è in corso di definizione il progetto esecutivo degli argini, che vedrà la luce entro metà maggio. Sarà sottoposto al benestare della Regione Umbria, dopo di che sarà bandita la gara di appalto e contemporaneamente avvieremo la procedura per costruire il tratto fognario d’intesa con la società Umbria Acque». m.s.

 345 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.