L’istituzione ha ricevuto il riconoscimento della personalità giuridica. Il Comune: “Garantito il futuro della manifestazione” – Aperto in via del Mec il cantiere del Rione Sant’Angelo, intervento da 140 mila euro

L’assessore Santoni “Necessario creare spazi idonei per svolgere le attività”

di Flavia Pagliochini
BASTIA UMBRA Nuova vita e più poteri per l’Ente Palio de San Michele, che ha ricevuto il riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato. Questo importante riconoscimento permette all’Ente Palio de San Michele
di diventare un autonomo centro d’imputazione di diritti ed obblighi rispetto alle persone fisiche che lo compongono e poter sviluppare in modo più incisivo l’attività dei Rioni e dell’Ente organizzatore del Palio de San Michele.
Con la personalità giuridica, infatti, si potrà portare finalmente a compimento il lavoro fatto lo scorso anno dai tecnici dei Rioni di concerto con il Comune di Bastia Umbra in merito all’acquisizione del diritto di superficie
delle sedi rionali, il quale garantirà un miglioramento delle condizioni di partecipazione alla vita rionale. Il Palio, oltre a essere la manifestazione della città di Bastia Umbra, è riconosciuto all’unanimità come una “fucina di talenti”, dove le caratteristiche del singolo individuo, messe al servizio della collettività, vengono esaltate e messe in rilevanza. “In un momento come questo, dove l’attuale emergenza sanitaria non permette di esaltare uno
dei principi fondamentali del Palio come l’aggregazione, l’Ente Palio ha continuato la propria attività ottenendo un riconoscimento di fondamentale importanza per garantire e consolidare lo svolgimento della manifestazione. Ringrazio
non solo il coordinatore e tutto il consiglio dell’Ente Palio, ma in particolar modo il notaio Mario Biavati, il consigliere Michela Degli Esposti, il tesoriere Fabio Giambarioli e, soprattutto, la figura di Govanni Cinquegrana.
Questo plauso è doveroso poiché è la testimonianza di come tutti possiamo essere utili per un bene collettivo anche al di fuori del mese di settembre”. Il mondo del Palio intanto va avanti, in attesa di capire cosa accadrà a settembre.
Così l’Ente Palio de San Michele ringrazia il sindaco, l’amministrazione e i tecnici comunali per aver dato inizio ai lavori che permetteranno al Rione Sant’Angelo di avere una sede definitiva. Si è aperto il cantiere del nuovo
spazio del Rione Sant’Angelo, nell’area San Marco del quartiere XXV Aprile, per un importo di 140 mila euro. L’opera che si posiziona nell’area verde tra il centro sociale e via del Mec prevede la realizzazione del piazzale per
le attività del Rione, con una superficie di 1750 metri quadrati di cui 400 saranno riservati alla struttura, delimitato dalla recinzione e con accessi pedonali. Inoltre verranno eseguite le fondazioni che saranno propedeutiche alla
realizzazione della nuova struttura, a carico dell’Ente Palio. I lavori in corso termineranno a giugno. Per l’assessore ai Lavori pubblici Stefano Santoni “si tratta di una risposta immediata alla necessità dell’Ente Palio di avere
spazi idonei per i propri rionali, che ha visto la condivisione con l’Ente e con il Rione Sant’Angelo”.

Lavori Rione Sant’Angelo

 171 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.