Igiene

BASTIA UMBRA Botta e risposta tra Pd e giunta bastiola. Il tema è quello della modifica al regolamento di igiene che consentirà anche la fertirrigazione. Per il Pd, “un altro colpo violentissimo quello che l’amministrazione
assesta al territorio di Costano, e poi progressivamente al resto del territorio comunale.Non si è poi precisato quante saranno le attività che conferiranno reflui sul territorio bastiolo, ma a spanne, potrebbero esser ben in sovrannumero
rispetto all’esiguità dell’estensione del territorio bastiolo, i cui terreni sono stati censiti con un livello di inquinamento oltre la soglia media di allerta”.Ma il sindaco Paola Lungarotti non ci sta: “Ciò che questa amministrazione
sta facendo – dice la prima cittadina – è proprio la tutela del proprio territorio e non a chiacchiere, ma con i fatti, a cominciare subito dal 14 aprile con il primo incontro con i vertici dell’Arpa. Mi trovo a ripetere che proprio
durante questo incontro è stato costituito un tavolo tecnico per redigere un protocollo operativo da presentare alle comunità esposte all’utilizzo degli effluenti zootecnici. In più il 19 aprile ci è pervenuta dall’Arpa una mail dove
ci informano che sarà redatta entro fine mese una relazione riportante l’andamento della concentrazione di nitrati nei pozzi dei Comuni di Bastia Umbra e Bettona”.
F.P.

 137 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.