BASTIA UMBRA Si è conclusa la procedura pubblica per l’assegnazione dei buoni spesa per l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità, a sostegno dei nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid – 19 e tra quelli in stato di bisogno in esecuzione dell’ordinanza della Protezione civile N° 658 del 29 marzo 2020 che rifinanzia le misure urgenti di solidarietà alimentare. ( D.L. 23/11/2020 N° 154 – D.D. n° 224 del 16 marzo 20219).
Sono state completate le istruttorie delle domande pervenute dal 16 marzo al 17 aprile 2021 ed è stata redatta una graduatoria che ha tenuto conto dei criteri per l’ammissione al beneficio contenuti nell’avviso pubblico e tenuto conto delle priorità esposte nei punti A,B,C,D,E che evidenziavano le condizioni reali dei cittadini in difficoltà.
Da giovedì 4 giugno 2021 sono in erogazione i Buoni spesa alimentari agli aventi diritto ammessi, che sono già stati contattati dal settore Servizi sociali per il ritiro degli stessi che in collaborazione con i volontari della Protezione Civile di Bastia Umbra organizzano il ritiro.
La modalità di consegna avviene presso una struttura comunale con appuntamenti scaglionati nel corso della giornata al fine di non creare assembramenti problematici e per garantire il rispetto della privacy.
Le domande pervenute alla data di scadenza del 17 aprile 2021 sono 340.
Le domande ammesse al beneficio sono 295, di cui 24 in fascia A, 61 in fascia B,101 in fascia C, 43 in fascia D, 64 in fascia E.
2 domande hanno presentato rinuncia al beneficio, 3 non ammissibili per errori e mancata documentazione.
Escluse 40 domande, nonostante siano stati effettuati reiterati passaggi e richiami da parte dell’ufficio per e-mail, verbali, telefonici i richiedenti non hanno risposto alle sollecitazioni dell’ufficio e altri non hanno provveduto ad integrare le domande carenti delle documentazioni necessarie per la validazione e quindi non sono state inserite nella graduatoria finale, visto che comunque è un atto amministrativo formale e devono essere rispettate le normative e le procedure di legge come in tutti gli avvisi pubblici.

Settore servizi sociali
Assessore Danila Brunelli

 232 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.