La modifica al regolamento di polizia municipale permette di allontanare dal territorio chi non rispetta luoghi e civile convivenza – Convivenza Il sindaco Lungarotti vuole spiegare lo spirito della norma nelle scuole

BASTIA UMBRA Via libera al Daspo urbano. Il consiglio comunale di Bastia Umbra ha approvato la modifica del regolamento di polizia urbana con la quale si introduce la possibilità dell’Ordine di allontanamento dal territorio comunale. Una misura prevista dal decreto legge 20 febbraio 2017 numero 14 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle Città” con la quale è possibile individuare alcune aree urbane, meritevoli di particolare tutela, all’interno delle quali i comportamenti non rispettosi del decoro dei luoghi e del rispetto delle altre persone, possano essere puniti oltre che con le sanzioni economiche, anche con l’ordine di allontanamento da comminare ai trasgressori. “L’ordine impartito di allontanarsi immediatamente dal luogo dove è stata commessa la violazione per non farvi ritorno per le quarantotto ore successive – spiegano dal Comune – viene inviato al questore il quale, in caso di recidiva,
può disporre di allungare tale termine fino ai sei mesi”. Soddisfatta per l’approvazione del provvedimento l’amministrazione comunale. Come spiega il sindaco, Paola Lungarotti, il regolamento verrà spiegato nelle scuole da settembre “per far maturare nei giovani la consapevolezza che le regole sono una tutela della sicurezza e della convivenza civile e democratica”.

 149 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.