È successo in centro dove due bar sono stati chiusi per cinque giorni dopo un’ordinanza firmata dal sindaco Paola Lungarotti. Le due attività commerciali hanno occupato spazi per seggiole, tavolini e gazebo in maniera eccessiva rispetto all’autorizzazione che avevano ottenuto. È scatta la violazione prevista dal codice della strada dopo l’accertamento effettuato dai carabinieri della Compagnia di Assisi guidati dal tenente colonnello Marco Vetrulli. 
I militari dell’Arma (ha operato la stazione di Bastia) hanno elevato la contravvenzione ed hanno fatto la proposta di chiusura al sindaco. Proposta che è stata accolta. L’ordinanza per la sospensione di cinque giorni dell’attività è stata notificata dagli agenti della polizia municipale della comandante Carla Menghella.
Un caso più unico che raro visto che i bar e i ristoranti la possibilità di avare spazi all’aperto diventa vitale non solo per la stagione estiva, ma per gestire al meglio gli spazi legati alle norme anti Covid. Avere piazzato i tavolini in spazi non autorizzati non è stata una bella idea.

 558 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.