Giovedì 29 luglio alle ore 21 in Piazza Mazzini, nell’area esterna al Municipio, l’evento dal titolo “Dal silenzio nascono storie” di Alfonso Cuccurullo e Federico Squassabia.
Organizzato dal Comune di Bastia Umbra, dalla Biblioteca Comunale Alberto La Volpe e dalla Società Sistema Museo, è l’ultimo appuntamento del progetto Città che Legge , finanziato dal CEPELL – Centro per il libro e la lettura.
La Biblioteca Comunale di Bastia Umbra ha ottenuto i finanziamenti messi a disposizione dall’omonimo bando e su 73 progetti presentati si è aggiudicata il quinto posto. Grazie al finanziamento ottenuto ha potuto realizzare 25 eventi per un totale di 2500 partecipanti circa.
Un progetto che è anche la naturale prosecuzione di una serie di buone pratiche che la Biblioteca Comunale nel corso degli anni ha messo in atto nell’ambito della promozione della lettura. La Biblioteca concepita non solo come luogo di conservazione e studio, ma come luogo di mediazione e produzione di contenuti che mettono al centro i cittadini, le loro richieste e le esigenze di un territorio sempre più allargato.
Alfonso Cuccurullo, formatore ed animatore riconosciuto dal coordinamento Nazionale del progetto Nati per Leggere e Federico Squassabia, musicista, compositore e ideatore di laboratori per ragazzi, metteranno in scena a Bastia Umbra uno spettacolo di narrazione e musica per famiglie con bambini. L’evento è rivolto anche a genitori, insegnanti, studenti, bibliotecari, librai e a tutti coloro che amano leggere.
L’iniziativa è gratuita e rigorosamente su prenotazione, nel rispetto della vigente normativa COVID-19. Si prega di comunicare eventuali disdette della prenotazione effettuata.
Info:075. 8005325
bibliotecabastia@sistemamuseo.it

Bastia Umbra, 27 Luglio 2021 Ufficio Stampa del Sindaco

 259 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.