Pubblicato il bando per le stazioni di ricarica Santoni: «Dalle parole passiamo ora ai fatti»

Assessore Stefano Santoni

BASTIA UMBRA Quanto prima possibile sul territorio comunale di Bastia Umbra saranno installate dieci colonnine per la ricarica di auto elettriche. Infatti, è stato pubblicato il bando per l’assegnazione degli spazi per installare le stazioni con le colonnine per la ricarica dei veicoli ecologici. È il segno del cambiamento di un’epoca in un centro urbano come Bastia, dove nel secolo scorso i residenti si sono distinti in diverse occasioni nel cogliere le evoluzioni offerte dall’uso motore a scoppio, sia per le automobili private, sia per i mezzi di trasporto commerciale e industriale. Ora che l’esigenza di salvaguardia ecologica e ambientale è diventata una priorità assoluta, l’amministrazione comunale si muove per favorire questo nuovo sistema di infrastrutture di ricarica capillare. «È ora di passare dalle parole ai fatti – rileva l’assessore comunale ai Lavori pubblici Stefano Santoni (nella foto), che guida il settore responsabile del comparto – molti cittadini hanno già le auto elettriche e anche le concessionarie di auto del territorio sollecitano una soluzione operativa in questa direzione». Via libera quindi alla realizzazione di una rete di stazioni di ricarica elettrica; sono previste, in questa fase iniziale, dieci colonnine dislocate in diverse aree del territorio comunale. Ecco dove: via Veneto, via dell’Isola Romana, piazzale delle Poste, via Martiri delle Foibe (parcheggio), due colonnine saranno posizionate in via delle Industrie (Parcheggio Stadio), via Trentino Alto Adige (parcheggio), via Mario Poletti (Ospedalicchio, parcheggio area commerciale), Villaggio Brodolini (Costano), Piazza Giacchetti (Bastiola).M.S.

 141 Visite totali,  4 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.