Altra sconfitta casalinga per la squadra di caporali (1-2)

BASTIA 1924 1 MASSA MARTANA 2

BASTIA (4-2-3-1): Alunni, Bibi (23’ st Santucci), Muzhani (30’ st Pagliarini), Mennini(25’ st Marchetti), Kwarteng, Adreani, Stirati, Rosignoli, Castelletti (40’ st Fermi), Raccichini, Corriale (41’ st Sjogren). (A disposizione: Finestra Tarpanelli, Cecchini, Buratti). Allenatore Caporali. MASSA MARTANA (4-4-2): Pernin, Alabastri, Monesi (47’ Monaco), De Santis, Arcangeli, Mechetti, M. Angeli (14’ st Ferrante), Piantoni (33’ st Venturi), Gesuele, Mignone (13’ st Vichi), A. Angeli (33’ st Bertoldi). (A disposizione: Alleori, Manni, Farinelli, Bietolini). Allenatore Proietti. ARBITRO: Tommaso Capoccia di Perugia; assistenti Diletta Roccaforte di Perugia, Nicola Mattoni di Città di Castello. Reti: Gesuele 10’ pt; Raccichini 16’ pt; A. Angeli 9’ st. Note: Ammoniti Castelletti, Kwarteng, Adreani, M. Angeli, Venturi e De Santis 

BASTIA UMBRA – Un’altra sconfitta casalinga per il Bastia che, nonostante l’impegno di tutti i suoi ragazzi, non è riuscito a tenere il passo del Massa Martana. Gli ospiti hanno fatto la loro partita andando in vantaggio per primi e poi, una volta raggiunti, hanno sbarrato la porta con un ottimo estremo difensore. Alla terza di campionato il Bastia ha conquistato un solo punto; che ne pensa il presidente Mammoli? «Intendo ringraziare i tifosi che vengono a sostenere la squadra. Non mi sento di rimproverare nulla ai giocatori. Non credo di poter programmare altri rinforzi e quindi dovremo fare il massimo con le forze disponibili». La gara di ieri ha visto i ragazzi del Massa Martana spingere subito con determinazione e al 10’ Gesuele ha raccolto un cross da destra di Alabastri e con un colpo di testa dal dischetto ha insaccato alla destra del portiere. I locali hanno reagito subito. Raccichini al 14’ su punizione ha calibrato un bolide diretto sotto la traversa che il portiere Pernin ha deviato in corner. Poi, al 15’ Mennini lanciato verso la porta è stato spinto a terra da Monesi. L’arbitro assegna il rigore trasformato in modo impeccabile da Raccichini. Al 19’ una conclusione quasi perfetta di Castelletti è intercettata dal portiere. Altro intervento decisivo di Pernin al 25’ su conclusione dal limite di Stirati. Nella ripresa il Bastia rallenta e viene fuori il Massa che al 9’ ottiene un calcio di rigore per fallo in area di Muzhani su Marco Angeli. Al 9’ Alessandro Angeli realizza il penalty portando di nuovo in vantaggio gli ospiti. Il risultato non cambia nonostante i cambi di cinque giocatori per parte. m.s.

 117 Visite totali,  4 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.