Nessuna criticità segnalata per la prima campanella L’assessore Brunelli «Le misure hanno funzionato»

BASTIA UMBRA Inizio tranquillo dell’anno scolastico nelle scuole del territorio comunale, nonostante le apprensioni della vigilia. Bastia Umbra è una città con tanti giovani, anche immigrati che frequentano le aule scolastiche. Sono 520 i bambini delle scuole dell’infanzia, 953 della Primaria e 508 della scuola Media. Nessun caso di sovraffollamento delle aule. Inoltre, nel polo Giontella ha sede una sezione distaccata dell’Istituto di scuola media superiore R. Bonghi per il Commercio. Sono operativi due nidi comunali con 85 bambini e altrettanti frequentano gli asili gestiti da privati. «Abbiamo affrontato il nuovo anno con serenità – ha detto Daniela Brunelli (nella foto), assessore alle politiche scolastiche – lavorando in stretta collaborazione con i dirigenti scolastici. In questi primi giorni registriamo una diminuzione degli abbonamenti agli scuolabus di circa il 30%, dovuta forse alla prudenza di alcune famiglie. Il servizio è stato potenziato per garantire la sicurezza. Speriamo che aumenti la fiducia e così anche il ricorso al trasporto scolastico. Le mense saranno aperte lunedì 27 settembre, mentre il Piedibus il 1° ottobre, data concordata con la cooperativa che gestisce il servizio». Esito positivo delle misure adottate, su proposta della Polizia Locale, per evitare code di veicoli nel polo scolastico di XXV Aprile, grazie alla collaborazione delle famiglie. Intanto, sabato l’Associazione Enalcaccia di Costano consegnerà alla scuola primaria della frazione un defibrillatore ad uso della scuola e della popolazione locale, consegnandolo all’amministrazione comunale. M.S.

 250 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.