La donna, 27 anni, all’arrivo degli agenti aveva il volto tumefatto e sanguinante. L’uomo è stato arrestato: ora è ai domiciliari

BASTIA UMBRA Ha picchiato selvaggiamente la moglie incurante della presenza del figlio di un anno, arrestato dalla Polizia di Stato. Si tratta di un italiano di 36 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia; è stato tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia e su disposizione del pm di turno sottoposto ai domiciliari in attesa del giudizio di convalida. Il drammatico episodio a Bastia Umbra. Ieri l’altro, in serata, è giunta alla Sala Operativa del Commissariato di Assisi la richiesta telefonica d’aiuto di una donna, chiamata interrotta bruscamente. L’operatore ha allertato la pattuglia presente nelle zona di Bastia Umbra, gli agenti, giunti immediatamente sul posto, approfittando dell’uscita di un condomino dall’abitazione segnalata, riuscivano ad entrare nell’abitazione. Alla porta si presentava una donna con il volto tumefatto, il labbro inferiore con una grossa lacerazione dal quale usciva copiosamente sangue. La donna si portava anche le mani sulla testa per il forte dolore lamentato. Dietro di lei, il marito, già noto alle forze dell’ordine, ha cominciato a insultare la moglie, per le sue origini straniere e, in preda all’ira e allo stato di alterazione dovuta all’abuso di alcolici, si è avventato nuovamente contro la donna con pugni stretti ma gli agenti lo hanno bloccato. La donna, di 27 anni, di origini albanesi, messa in sicurezza, ha raccontato ai poliziotti di essere stata ferocemente picchiata dal marito. E non era la prima volta. Ha raccontato che l’ira del marito era scoppiata quando era rincasato dopo essere stato a pagare una bolletta. Lei gli aveva chiesto dove fosse andato e a quel punto il delirio. I segni della violenta colluttazione avevano lasciato traccia in tutta la casa, completamente a soqquadro. Anche le sponde della culla del loro bambino – rimasto tutto il tempo in soggiorno – erano tutte danneggiate. La mamma ha raccontato agli agenti che si erano rotte a seguito della caduta dell’uomo, spinto dalla donna durante la colluttazione nel tentativo di difendersi. La donna, con le orbite oculari ormai semichiuse per le ecchimosi, è stata condotta al pronto soccorso per le cure del caso; la prognosi è di 10 giorni per il trauma riportato alle labbra e al volto. Il marito è stato arrestato. Maurizio Baglioni

 136 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.