La kermesse del cioccolato sbarca per la prima volta all’Umbriafiere di Bastia. Edizione speciale da venerdì fino al 24 ottobredi Sofia Coletti

PERUGIA Sarà una dolce “rivoluzione“. All’insegna dell’ironico e provocatorio slogan “Ne abbiamo piene le scatole», Eurochocolate lancia la sfida più grande: per la prima volta nella sua storia la kermesse al cioccolato lascia l’acropoli perugina e si trasferisce all’Umbriafiere di Bastia Umbra con la speciale edizione indoor, da venerdì 15 fino a domenica 24 ottobre. “L’impresa sarà riempire 14mila metri quadrati di contenuti e dolcezze. A Perugia erano “appena“ 4mila» dice il patron Eugenio Guarducci, che ieri a Palazzo Donini ha presentato il ritorno di Eurochocolate, dopo lo stop imposto un anno fa dalla pandemia.Al suo fianco ci sono la presidente della Regione Donatella Tesei e gli assessori di Perugia e Bastia, Gabriele Giottoli e Valeria Morettini. Tutti insieme per l’edizione numero 27. «Senza gli interventi della Regione e dei due Comuni – precisa Guarducci – difficilmente avremmo potuto realizzare questa edizione. In primavera c’erano fortissime incertezze, anche economiche, per la situazione sanitaria. Questi investimenti non sono a fondo perduto, servono a promuovere gli eventi, il turismo, l’intero settore agro-alimentare». La Governatrice Tesei rilancia: «Eurochocolate è straordinariamente importante, non poteva passare un altro anno senza questo evento, coniugando anche la sicurezza», dice ricordando il sostegno economico, lo stand istituzionale quello di Sviluppumbria sulle eccellenze, un altro dell’agricoltura e il turismo. Già ma come sarà l’Eurochocolate in arrivo all’Umbriafiere? Di certo si vedrà l’impronta creativa, allegra e giocosamente sfrontata di Guarducci. «Abbiamo rivisitato i 14mila metri quadrati con scenografie che hanno il timbro della maestosità, per sostituire le scenografie naturali del centro di Perugia con altre emozioni». E così i tre padiglioni di Umbriafiere accoglieranno tre coloratissime aree tematiche: la “Chocolate Experience“, il “Chocolate Show“ e il “Funny Chocolate“. La prima area sarà una full immersion nel mondo del cacao e del suo processo produttivo. Ospiterà anche gli show cooking e i laboratori con special guest ed esperti (già sold out quelli con Iginio Massari ed Ernst Knam), progetti con Sviluppumbria e “Cioccolata con l’autore“. Il “Chocolate Show“ sarà il grande Emporio del cioccolato con oltre 100 aziende e prodotti divisi per tipologie. «Le principali aziende non ci hanno tradito – dice Guarducci – e hanno riconfermato la presenza». Infine il “Funny Chocolate“ offrirà divertimento a tema cioccolato, con spazi interattivi, installazioni, giochi, spettacoli. Per la prima volta si punta sull’inclusione con venti ragazzi perugini dell’Associazione Italiana Persone Down, tra cui Fabrizia Lopilato, presente ieri: avranno funzioni di accoglienza e lavoreranno alla nascita della nuova tavoletta Top+, che sarà venduta per raccogliere fondi per l’Aipd. I numeri, infine. Nei padiglioni c’è spazio per 11mila presenze, con una durata media della visita di 3-4 ore (e un potenziale di oltre 30mila visitatori al giorno) e con servizio di controllo degli accessi basato sul ticketing, accompagnato da golosi omaggi. I biglietti sono acquistabili su www.eurochocolate.com e in prevendita ne sono già stati venduti 30mila. «Ci sono dati molto confortanti anche per le prenotazioni alberghiere» dice il patron che consiglia l’acquisto on line per avere una corsia preferenziale ed evitare le file. Imponenti le misure con un piano per il traffico e la sicurezza interna (già pronti più di 15chilometri di transenne per gestire gli afflussi) e 25 varchi per il Green Pass. «L’Umbriafiere è al centro della regione, sarà la miglior Eurochocolate possibile» assicura.

 50 Visite totali,  6 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.