Omohonria sblocca, Valori firma l’1-1 nel finale

LAMA 1BASTIA 1

LAMA: Migni 6, Catacchini 6,5, Volpi 5,5, Bernicchi 5, Mambrini 5 (19’st Bastianoni 6, 42’st Bartolini sv), Cappellacci 5,5 (30’st Lucari 6,5), Bartoccini 6, Benedetti 5, Bartolucci 5 (39’st Poeti sv), Valori 7, Mancini 5 (1’st Landi 5,5). All. Farsi 6.

BASTIA: Alunni 6,5, Muzhani 5,5, Pagliarini 5,5, Mennini 6,5, Kwarteng 6, Gigliotti 5,5 (45’pt Tarpanelli 5,5) Omohonria 7, Marchetti 6, Santucci 6 (36’st Bibi sv), Raccichini 6 (22’st Castelletti 6), Corriale 6,5 (42’st Fermi sv). All. Caporali 6,5.Arbitro: Kandli di Foligno 6Marcatori: 34’pt Omohonria, 35’st Valori.Note: al 30’st espulso Migni per fallo da ultimo uomo

LAMA – Al termine di una partita non bella tecnicamente ma agonisticamente molto tirata, il Lama in dieci contro undici riesce ad acciuffare il pareggio con un pezzo di autentica bravura di Valori. Nel primo tempo, dopo una sfuriata iniziale dei bianconeri che si rendono pericolosi con Bartolucci e Mancini, il Bastia prende in mano le redini del match con Mennini e Corriale. Al 32’ Valori prova a sorprendere Alunni che è pronto alla deviazione in angolo poi al 34’ Mambrini perde palla sulla tre quarti, Omohonria si invola verso la porta e trafigge Migni. La reazione dei padroni di casa è affidata a Mambrini che spizzica sulla traversa una punizione di Benedetti. La ripresa si apre con gioco spezzettato e poche emozioni finchè al 10’ ancora Omohonria costringe Migni alla grande parata. Il Lama non riesce ad organizzare trame apprezzabili ma sfiora comunque il pareggio al 25’ quando prima Alunni e poi un difensore bastiolo risolvono una mischia in area. Alla mezz’ora Migni ferma un contropiede avversario fuori dall’area ed è espulso ma sull’episodio rimane l’incertezza della bandierina alzata e poi subito abbassata dall’assistente dell’arbitro. Ai bianconeri, in dieci e apparentemente stanchi, ci vuole una perla per pareggiare e la perla arriva al 35’ quando Valori fa partire un meraviglioso destro che si insacca all’incrocio dei pali. Poi Lucari timbra il cartellino fermando Corriale ed infine Bartolini e Landi non trovano in mischia nel recupero il clamoroso 2-1.

 145 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.