Vintage e collezionismo, sabato e domenica appuntamento a Umbriafiere con oltre 250 espositori

di Daniele Cervino

Una macchina del tempo per viaggiare negli anni e ritornare bambini. Un viaggio da non perdere nel mondo del vintage, tra modernariato, antichità, collezionismo e tante sorprese: sabato e domenica torna a Umbriafiere di Bastia Umbra «La Terra dei Mercanti», nona edizione di uno dei più importanti appuntamenti fieristici nazionali dedicati al mondo del collezionismo a 360°. L’evento non si è mai fermato e anche quest’anno si svolge in totale sicurezza, richiamando famiglie e appassionati di tutte le età. La Fiera si estende su una vasta superficie di 15.000 metri quadrati e ci saranno oltre 250 gli espositori provenienti da tutta Italia, con un’ampia offerta rivolta sia ai più esperti che ai curiosi: arredi e complementi d’arredo d’antichità – da fine ‘800 fino a inizio ‘900 – e di modernariato, con tutto ciò che ha fatto la storia dal 1950 fino la fine del ‘900, come jukebox, sedie da barbiere, tavoli in formica, poltrone sferiche anni ’60 e frigoriferi Coca Cola. E ancora collezionismo a tema militare, bottiglie di liquore di porcellana, tavoli da biliardo d’epoca, vinili, fumetti, radio, orologi Swatch e Rolex, monete, giocattoli e un’intera area della fiera dedicata al modellismo dinamico, con una grande stazione ferroviaria di 300 mq ricostruita nel dettaglio per i trenini d’epoca. Con una grane novità. «Quest’anno abbiamo ampliato l’offerta: ci sarà un settore dedicato agli appassionati di cartaceo antico, con la presenza di espositori specializzati in stampe, carte geografiche e libri antichi – spiega la società Italservice, che organizza l’evento – La risposta è stata molto positiva, parteciperanno antiquari che da Roma porteranno mappamondi fatti con la carta di una volta e volumi meravigliosi. La gente si divertirà sicuramente». Come sempre, poi, ampio spazio sarà dedicato al settore vintage, con una vasta proposta di abbigliamento, borse, occhiali da sole e altri accessori protagonisti della moda dagli anni ’20 agli anni ’80 del XX secolo, e oggetti da collezione difficili da trovare, come radio, vinili, fumetti, giocattoli, scatole di latta, orologi e molto altro ancora. «Abbiamo tantissimi settori del collezionismo – continuano gli organizzatori – Dalle bottiglie Coca Cola che non si trovano più nei negozi ai liquori, dalle monete al collezionismo militare e sportivo. C’è un mondo tutto da scoprire».Il biglietto di ingresso costa 8 euro (gli orari: sabato dalle 10 alle 20 e domenica dalle 9 alle 19).

 561 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.