L’edizione numero 53 della fiera si terrà dal primo al 3 aprile

Bogliari “Sarà un momento di riflessione e confronto operativo sul settore”

BASTIA UMBRA L’edizione numero 53 di Agriumbria si terrà dall’i al 3 aprile 2022. Giovedì sera i princi­pali protagonisti del mondo agri­colo regionale si sono riuniti a Bettona per analizzare i numeri e gli sviluppi di una delle più im­portanti fiere agricole italiane, prima per il settore zootecnico e riferimento per tutto il centro e il sud del Paese. Un momento per raccontare l’Agriumbria del ri­lancio (quella 2021) e presentare la 53a edizione, che si terrà dall’i al 3 aprile 2022. Un’edizio­ne quella del settembre 2021 che, per ovvi motivi, ha potuto accogliere meno visitatori, visto il periodo non abituale per la fie­ra, gli accessi limitati, gli spazi e le distanze da mantenere, ma che stando alla soddisfazione de­gli espositori ha comunque avu­to esiti positivi ed è stata un successo anche sul fronte della sicu­rezza. Tante sin da subito, infat­ti, le riconferme per l’edizione 2022, che ad oggi vede già un numero alto di espositori. “Sarà, come al solito, – spiega Lazzaro Bogliari, presidente di Umbria-fiere – non solo una grande fiera espositiva, ma anche e soprattut­to un momento di riflessione e confronto operativo su un’agri­coltura che negli ultimi anni sta cambiando volto rapidamente. Il nostro lavoro, come fiera di ri­ferimento, sarà quello di fornire, anche nell’edizione 2022, stru­menti utili, analisi e mezzi per governare questa transizione dell’azienda agricola”.

 422 Visite totali,  4 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.