L’Università Libera si prefigge in questo modo di valorizzare sia la produzione culturale sia i “neodottori“

BASTIA UMBRA Un’iniziativa che è stata anticipata nel corso della cerimonia di inaugurazione del nuovo anno dell’Università Libera. Ora la sezione di Tesi di laurea di interesse locale diventa realtà nell’ambito della collaborazione tra amministrazione comunale guidata dal sindaco Paola Lungarotti, già dirigente scolastica, e Unilibera presieduta da Rosella Aristei (nella foto), ex dirigente scolastica. Operano di comune intesa nelle attività culturali non solo per gli iscritti di Unilibera, e se possibile l’intera popolazione locale. Scopo dell’iniziativa, sottolinea una nota del Comune, è la promozione e la valorizzazione della produzione culturale locale e dei giovani laureati che si sono cimentati in questo tipo di ricerche. Saranno prese in considerazione tesi di Laurea triennali e quinquennali, di dottorato di ricerca e di laurea magistrale su argomenti di interesse locale, attinenti alla realtà di Bastia Umbra e del suo territorio. Le tesi, da considerare sono quelle a partire dall’anno accademico 2010-2011, e saranno presentate dall’autore in una conferenza organizzata dell’Università Libera. Le tesi saranno esaminate dal Consiglio direttivo di Unilibera, dopo averne verificato i contenuti e valutati interesse ed attinenza. Per candidarsi alla presentazione, gli interessati sono tenuti ad inviare una mail alla segreteria del Sindaco staff.sindaco@comune.bastia.pg.it indicando generalità, residenza o domicilio, numero di telefono, dati inerenti la tesi e una breve descrizione dell’argomento trattato.

 122 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.