Progetto della cooperativa sociale La Semente nell’Assisano-Bastiolo. L’assessore Brunelli: “Aiutate famiglie in crisi economica’

di Flavia Pagliochini

BASTIA UMBRA Oltre 7 mila pasti (40 al giorno per sei mesi, per un totale di 7.200). Sono i numeri del progetto Gli ultimi che aiutano gli ultimi de La Semente, cooperativa agricola sociale a Limiti, di Spello, che coinvolge le comunità di Bastia Umbra e Assisi. Grazie al sostegno di Eni, infatti, La Semente ha avuto la possibilità di utilizzare lo spazio della cucina professionale situata all’interno della struttura ricettiva di proprietà della coo­perativa per organizzare un servizio di mensa per i poveri e per i nuovi poveri colpiti dall’emergenza Covid 19. Attraverso questo progetto, i ragazzi autistici, soci lavoratori de La Semente dove lavorano e collaborano quotidianamente insieme ai loro operatori, sono impegnati nella distribuzione dei pasti. Il pro­getto non solo ha dato vita a un prezioso servizio perla comunità di Bastia e di Assisi, ma ha dato la possibilità ai ragazzi autistici di poter determinare in misura maggiore la loro vita in termini di qualità e autonomia, con il lavoro e attraverso una esperienza di accoglienza degli ultimi della comunità, facendo del dono un metodo di terapia e di coesione sociale. La Semente è impegnata da cinque anni nel comparto agricolo con la sua fattoria, unendo a que­st’attività la ristorazione e l’inserimento lavorativo di perso­ne svantaggiate, in collaborazione con istituzioni pubbliche, enti profit, con il variegato mondo del terzo settore e la comunità locale. Una realtà in grado di accogliere soggetti esterni attraverso il turismo sociale extralberghiero, grazie al suo agriturismo si­tuato nello spazio della fattoria sociale, e percorsi del gusto. Il Comune di Bastia Um­bra, assessorato dei Servizi al­la persona, ha accolto il progetto della cooperativa sociale La Semente attivando una preziosa e proficua collaborazione a beneficio della comunità locale temporaneamente in difficoltà. “A nome dell’amministrazione comunale e del comparto sociale – fa sapere l’assessore Daniela Brunelli – ringrazio La Semente e i ragazzi, angeli sempre presenti, operativi, con la loro professionalità e gentilezza verso chi, in questo particolare momento, ha una fragilità economica destabilizzante”.

 96 Visite totali,  3 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.