Soddisfatto il sindaco Lungarotti: “Una ventata di ottimismo grazie a coloro che hanno a cuore il territorio”

Contributi dal ministero dell’Interno per piazza Mazzini, arco di Sant’Angelo, palazzetto e altri interventi

Pd e M5s: “Bene ma restano fuori piazza dei Mercato e museo del Palio”

Il Sindaco Lungarotti

di Flavia Pagliochini

BASTIA UMBRA- Pioggia di contributi per la rigenerazione urbana: al Comune di Bastia Umbra arriverà infatti una somma pari a cinque milioni di euro per appositi progetti. “Con questi fondi – anticipa il sindaco, Paola Lungarotti – potremo rigenerare piazza Mazzini e via Roma, restaurare l’Arco di Sant’Angelo, completare la rigenerazione del palazzetto dello sport e la riqualificazione di viale Giontella e via San Francesco. Una folata di ottimismo, di entusiasmo. Avremo così l’opportunità per dare corpo ad altri sogni, per intervenire su altre necessità e recuperi. Ringrazio, anche a nome della comunità bastiola, tutti coloro che stanno lavorando tenacemente nel rendere la visione della nostra totale realtà una missione fatta di piccole e grandi azioni, di impegno costante, di attenzione e cura, anche se non sempre visibili agli occhi di tutti”. La certezza sui fondi è arrivata con un decreto del ministero dell’Interno, di concerto con il ministero dell’economia e delle finanze e del ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile. I progetti di rigenerazione urbana sono volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale. “In un momento così difficile, contrassegnato dal ritorno della pandemia, con tante ansie, con la paura di non farcela, questa notizia non può che farci bene, non può che ridarci ottimismo”, aggiunge Lungarotti. E “brindano” anche le forze politiche, di maggioranza e di opposizione: “Accogliamo favorevolmente la notizia che grazie ai soldi trovati dal governo giallorosso e da Giuseppe Conte oggi anche a Bastia Umbra sarà possibile completare alcuni progetti importanti che le destre, a livello nazionale, volevano lasciare in Europa definendoli una trappola o una sorta Super Mes”, dicono Pd e Movimento 5 Stelle. “Dispiace che tra i progetti presentati non figuri la piazza del Mercato e che il nostro territorio abbia solo parzialmente presentato proposte per la mobilità sostenibile. Inoltre, resta il rammarico per il fatto che Bastia avrebbe potuto finalmente rendere organico un progetto per un museo interattivo con laboratori di artigianato ed arte legate al Palio di San Michele”. “Fratelli d’Italia – si fa sapere dalla maggioranza – plaude per questo importante contributo che conferma le capacità di questa amministrazione di cogliere sempre le opportunità sapendo trovare risorse necessarie per portare avanti progetti di rigenerazione urbana che, in questa occasione, hanno riguardato il centro storico e alcuni dei più importanti viali cittadini, nonché il restyling del Palazzetto dello sport. La riqualificazione urbana e la valorizzazione degli spazi pubblici a favore dei cittadini è un elemento che caratterizza questo mandato amministrativo del sindaco Lungarotti”.

 199 Visite totali,  2 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.