Si potrà usare soltanto per fini domestici La siccità fa paura

BASTIA UMBRA Bastia, firmata l’ordinanza sindacale per il divieto assoluto di utilizzo dell’acqua erogata dal pubblico acquedotto per scopi diversi da quello potabile e igienico – sanitario. Una decisione inevitabile, presa visto il prolungarsi dello stato di siccità. La Polizia locale e le altre forze dell’ordine sono incaricate della vigilanza e del rispetto dell’ordinanza. Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 25 euro a 500 euro, fatti salvi ulteriori provvedimenti previsti dalla legge. Il provvedimento – che segue la nota in materia di salvaguardia della risorsa idrica del gestore del Servizio Idrico integrato «Umbra Acque S.p.A.» – vieta per tutto il periodo estivo, l’utilizzo dell’acqua del pubblico acquedotto per scopi diversi da quelli domestici e igienico-sanitari da parte dei cittadini causando possibili carenze per l’indispensabile consumo umano.

 387 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.