Giuseppe Bilotta ha migliorato di quasi 4 minuti il risultato nei 1.500 Il suo messaggio: «Ragazzi, datevi una mossa: più sport e meno selfie»

CITTA’ DI CASTELLO A 86 anni Giuseppe Bilotta stabilisce il primato nazionale nella categoria M85 di nuoto, col nuovo record; esce dalla vasca dove lo aspetta la moglie, le da un bacio; poi lancia un messaggio ai giovani: «Ragazzi datevi una mossa, meno selfie e più sport, avrete belle soddisfazioni». La piscina, la terza età, la tenacia, il mood: se fosse un film sarebbe Cocoon, ma è la realtà quindi vale qualcosa di più. A Città di Castello ieri Bilotta, del Centro Nuoto Bastia, ha stabilito il primato italiano nei mille 500 metri stile libero della sua categoria gareggiando al XXXV Meeting Internazionale Masters Italo Galluzzi. Pisano di origine, ma umbro di adozione, Bilotta ha nuotato in 33 minuti 42 secondi e 20 centesimi, abbassando di quasi 4 minuti il precedente record stabilito 18 anni fa da uno dei grandi nomi del nuoto master italiano, Luciano Canessa, con il tempo di 37’02 e sfiorando per una manciata di secondi il record europeo. Appena uscito dalla piscina il primo pensiero è stato per la moglie Marinella, che l’ha abbracciato a bordo vasca, per i figli Alessandro e Massimiliano, ma anche per i giovani cui ha rivolto un appello spontaneo e autentico da chi ha iniziato a nuotare per alleviare i dolori alla schiena e ha trasformato un problema fisico in una opportunità. Con passione e grande determinazione Bilotta è diventato un vero e proprio recordman nel nuoto master con 46 titoli italiani, un primo e un secondo posto ai mondiali, un secondo e un terzo posto ai campionati europei e quasi 500 medaglie vinte in carriera da quando si è dato al nuoto nel 2004. Festeggiato ovviamente da tutti gli atleti presenti al Meeting Italo Galluzzi, la manifestazione master più longeva d’Italia organizzata dai Nuotatori Tifernati Polisport che quest’anno ha registrato numeri record con 535 iscritti, Bilotta ha posato per una foto ricordo con gli atleti della staffetta M300 della squadra dei Nuotatori Tifernati Polisport, l’81enne Vittorio Mariucci, il 74enne Nerio Neri, il 73enne Sandro Belletti e il 72enne Fabio Cecconi, che nel pomeriggio saranno in acqua nella staffetta 4×50 mista in un altro ideale spot per i benefici del nuoto. «Il successo di tutti è per noi grande soddisfazione, che ripaga tanti sforzi e premia la determinazione con cui abbiamo fortemente creduto nel ritorno dopo il Covid di una manifestazione storica del nuoto master in Italia», hanno sottolineato invece il presidente dei Nuotatori Tifernati Polisport Valentino Cerrotti e il responsabile organizzativo Francesco Serafini.

 144 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.