Il direttore artistico Marcello Migliosi vara il nuovo progetto per dare spazio alle realtà in rosa del panorama culturale
Venere in jazz, musica al femminile sul palco e nelle strade di Bastia Umbra

In serata
Il mezzo soprano Chiara Pettirossi
e alla chitarra Rachele Fogu

BASTIA UMBRA
La musica concepita, suonata, interpretata al femminile: questo è Venere in Jazz, il progetto del direttore artistico Marcello Migliosi, giornalista e musicista: il basso il suo strumento. La prima edizione del festival, tre giorni di musica afro americana, prende il via stasera a Bastia Umbra con Chiara Pettirossi e Rachele Fogu. Il concerto,
si intitola Voce di donna prevede standard jazz e swing, brani musicali famosi cantati dal mezzosoprano, mentre Rachele Fogu suonerà chitarra e loop station. Domani Greta Panettieri, una delle voci più affascinati del panorama italiano e internazionale, salirà sul palco con Andrea Sammartino al pianoforte, Daniele Mencarelli al basso e Alessandro Paternesi alla batteria. Domenica Silvia Pierucci protagonista del concerto con la mitica Perugia Big Band: rievocherà le atmosfere swing delle grandi orchestre americane degli anni‘30 – ‘60, sublimata dall’esecuzione dei grandi standard internazionali.
Tutti i concerti iniziano alle ore 21,30. “Le donne e la musica afroamericana sono e saranno le protagoniste di questo viaggio musicale – spiega Marcello Migliosi – consapevoli che in Italia non esiste nulla di analogoper lo meno nel jazz, abbiamo costruito questo primo programma artistico puntando su cantanti donne, ma anche su musiciste e su autrici di libri.
Dunque un Festival che punta a diventare evento di riferimento non solo jazzistico ma anche di proposte socioculturali dell’universo femminile.
Donne immigrate e italiane, vittime delle tratte, profughe o con particolari problemi familiari e sociali,
saranno al centro delle tematiche che affronteremo in eventi e appuntamenti che saranno pianificate nei programmi che via via, saranno allestiti nel corso delle edizioni. C’è poi il festival del festival che farà scoprire gli angoli della città”. Ci sarà un festival nel festival: In giro per Bastia, domani, con finalità turistiche dal momento che farà conoscere vie, palazzi, piazze del borgo. Appuntamenti in duo acustico con quattro gruppi in contemporanea alle ore 20 ma in diverse location di Bastia da trovare, appunto, in giro per il borgo: Little Blue slim & Mrs slim con Mauro Magrini e Arianna Fiandrini, CrossOver Du con Fiorella Dipentima e Cesare Vincenti; Anna Panzanelli con Inchiostro insieme a Ruggero Bonucci e Joy Grifoni e Manuel Magrini con il progetto Pure Joy.

Sab.Bus.Vi.

 125 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.