Alle ore 11:00 presidio in Piazza Mazzini Bastia Umbra in contemporanea con altre 11 città, con falò simbolico delle bollette

BASTIA UMBRA Anche gli imprenditori di Bastia Umbra si uniranno la loro voce ai colleghi di tutta l’Umbria per protestare contro il caro bollette che li sta letteralmente mettendo in ginocchio.
Confcommercio di Bastia Umbra aderisce infatti alla mobilitazione promossa per lunedì 5 settembre da Confcommercio Umbria, che si svolgerà in contemporanea in 12 località della regione.
All’insegna dello slogan “NON spegnete l’Italia, NON spegnete il Futuro”, alle ore 11:00 imprenditori, non solo del terziario, ma di tutti i settori, e cittadini sono chiamati a manifestare in Piazza Mazzini esponendo cartelli con gli aumenti esorbitanti delle bollette.
Come gesto simbolico saranno bruciate in piazza le copie delle bollette stesse.

Alle 11:30 ogni territorio sarà in collegamento con la conferenza stampa di sintesi che si svolgerà a Perugia, con testimonianze in diretta degli imprenditori.
La protesta proseguirà poi con lo spegnimento delle luci delle vetrine e delle insegne nelle ore notturne dalle 20:00 di lunedì 5 fino a venerdì 9.
Come partecipare:
Imprenditori e cittadini sono invitati a:
• recarsi in Piazza Mazzini A Bastia Umbra alle 10.45
• portare le fotocopie delle bollette, che saranno bruciate simbolicamente nel corso del presidio
• spegnere le luci dell’attività e dell’insegna nelle ore notturne dalle 20:00 di lunedì 5 fino a venerdì 9

Bastia Umbra, 2 settembre 2022
Ufficio Stampa Confcommercio Umbria

 182 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.