La consacrazione del monumento risale al 1962. L’evento è curato dalla parrocchia in collaborazione con Carlo Bizzarri

BASTIA UMBRA C’è tempo per tutto settembre per visitare, nella chiesa di San Michele arcangelo, la mostra fotografica inaugurata domenica sulla costruzione della chiesa parrocchiale, nel centro cittadino, in piazza Mazzini. Il monumento sorge sullo stesso luogo sul quale un tempo erano presenti due chiese più antiche, una consacrata a Sant’Antonio Abate e la seconda alla Buona Morte. La chiesa di San Michele arcangelo fu realizzata per volere di don Luigi Toppetti, allora parroco nella cittadina. Il progettista del monumento fu l’architetto Antonio Bindelli. La consacrazione del monumento ebbe luogo nel 1962. Molto interessanti sono il portale centrale in bronzo, opera di Umbro Travaglini,
e due statue in legno rappresentanti rispettivamente la Madonna e San Michele arcangelo. Da vedere – come si sottolinea nel portale umbriatourism.it -è anche il presepe di Flavio Pancheri. Di interesse artistico sono anche le pale degli altari laterali raffiguranti il Sacro Cuore e la Madonna del Rosario, entrambe realizzate da Edgardo Abbozzo. I fedeli possono ammirare, all’interno del battistero, la Madonna Addolorata di Vincenzo Rosignoli e Gesù Cristo Crocifisso.
La mostra, che è curata dalla parrocchia in collaborazione con Carlo Bizzarri, sarà ospitata presso il fonte battesimale della chiesa di piazza Mazzini e sarà visitabile, come detto, per tutto il mese di settembre. L’esposizione è a ingresso libero.
F.P.

 142 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.