Da venerdì a domenica torna a Bastia la kermesse della sostenibilità con 140 stand e 150 eventi gratuiti tra laboratori, convegni e incontri

PERUGIA La sostenibilità fa spettacolo. E per il settimo anno si trasforma in un evento ad alto tasso di attrazione e approfondimento: da venerdì a domenica torna infatti all’Umbriafiere di Bastia Umbra “Fa’ la cosa giusta“, la fiera dedicata al consumo consapevole e agli stili di vita sostenibili con dieci aree tematiche, 140 espositori, oltre 150 eventi gratuiti in tre giorni, tra appuntamenti culturali, seminari, dimostrazioni, laboratori.. «Una manifestazione necessaria e attualissima, che mette in rete imprese e progetti virtuosi, offre ai consumatori la possibilità di trovare prodotti e servizi certificati e rappresenta una vetrina importante per le realtà innovative, tipiche, sostenibili e di qualità dell’Umbria e di altre regioni». Così ieri a Palazzo Donini è stata presentata l’edizione 2022 da Nicoletta Gasbarrone insieme, tra gli altri, a Michela Sciurpa, Sviluppumbria, il sindaco di Bastia Paola Lungarotti e l’assessore di di Perugia Gabriele Giottoli.La fiera conferma i suoi punti di forza e per tre giornate intreccia nei padiglioni del centro fieristico prodotti e contenuti, commercio e cultura. La mostra mercato delle eccellenze produttive “green“ si snoda in 140 stand divisi in 10 aree tematiche: Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e benessere, Viaggiare, Prodotti culturali e tempo libero, Servizi sostenibili, Pianeta dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione. I momenti gratuiti saranno invece più di 150, tra seminari, workshop, dibattiti, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, degustazioni, laboratori pratici. Ci sarà anche un programma per famiglie e scuole. E poi ci sono le novità, raccontate con entusiasmo da Nicoletta Gasbarrone, con tre aree speciali: “Economia carceraria“ è la sezione dedicata a imprese e cooperative che offrono una “seconda opportunità” ai detenuti (dieci realtà che producono birra, caffè, dolci). “Hand Made“ è lo spazio per l’esposizione di prodotti fatti a mano, fra i migliori e i più originali del centro Italia, con artigiani, makers e piccoli brand mentre “Numinosa“ mette in scena il primo Boot Camp del benessere Olistico, con appuntamenti non stop. Ci sono poi le collaborazionie le sinergie. La Regione interverrà con progetti dedicati a sostenibilità e innovazione, in particolare la fiera si aprirà con una challenge promossa da Sviluppumbria e Arpa dedicata agli studenti delle secondarie, per sostenere i giovani attraverso la cultura d’impresa. Arpa sarà presente anche con “Isola Prossima“, progetto artistico che dal 2021 realizzatat all’isola Polvese e che ora si concretizza in una mostra d’ arte contemporanea su arte, ambiente e futuro.Sofia Coletti

 141 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.