Si punta a migliorare insieme l’offerta formativa del territorio

Unicef Coinvolta nell’iniziativa a sostegno dei più giovani

BASTIA UMBRA Il Comune di Bastia Umbra ha firmato i Patti educativi di comunità con l’assessorato alle Politiche scolastiche e sociali, con gli attori che fanno rete nella comunità. L’iniziativa si è tenuta durante un incontro con i tre istituti scolastici bastioli e con la rappresentante dell’Unicef sezione di Perugia, Iva Catarinelli. “Un grande obiettivo raggiunto grazie a tutti loro perché educare vuol dire correre insieme, vuol dire fare insieme azioni verso l’uguaglianza” ha affermato il sindaco Paola Lungarotti. “I Patti educativi di comunità sono uno strumento per evidenziare e valorizzare gli obiettivi condivisi anche da Unicef per favorire il miglioramento dell’offerta formativa del territorio”, aggiunge l’assessore alle politiche sociali e scolastiche Daniela Brunelli. Con le associazioni culturali, cooperative sociali, volontariato, terzo settore, scuole di ogni ordine e grado, enti religiosi, associazioni sportive, consiglieri comunali, comitati genitori, sono stati evidenziati le azioni da intraprendere. Per il Comune, “La firma con il mondo della scuola e delle associazioni del progetto promosso dalla Zona sociale 3, che ha affidato inizialmente il coordinamento a Fare società cooperativa sociale, è l’inizio di un lungo cammino di responsabilità”. Le prime azioni previste sono il Consiglio comunale dei ragazzi, l’organizzazione e la partecipazione corale ad eventi significativi del territorio comunale, la Consulta dei giovani.
F.P.

 64 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.