BASTIA UMBRA – Varato il programma per celebrare la «Giornata della Memoria», legati alla persecuzione e deportazione degli ebrei nel periodo della seconda guerra mondiale. L’assessorato alla Cultura del Comune, guidato da Paolo Lungarotti (foto), ha ritenuto di proporre un evento di riflessione in musica e parole realizzato dal Coro Città di Bastia nella giornata del 27 gennaio 2023 e uno spettacolo teatrale il 2 febbraio. Venerdì 27 gennaio, auditorium Sant’angelo, dalle 9 alle 13, «Legge la Shoha», riservato ai ragazzi della Scuola secondaria di I grado Colomba Antonietti, a cura della biblioteca comunale «Alberto La Volpe». Alle ore 21, «I fiori del Mediterraneo, con i colori della memoria», riflessioni musicali a cura del Coro Città di Bastia direttore da Piero Caraba; lettore Simone Marcelli. Per tutta la settimana sono previste attività di sensibilizzazione in collaborazione con le scuole del territorio, la Biblioteca Comunale, il Settore Sociale e Scolastico ed il mondo associazionistico nella settimana in cui cade la Giornata. Al Cinema Esperia «L’amore rende liberi» sarà messo in scena, dalla compagnia Masque, il giorno 2 febbraio; per questa seconda iniziativa è previsto un biglietto dal costo di 10 euro. Lo spettacolo, pur essendo privo di scene violente, è consigliato, per la tematica trattata, a un pubblico maggiore di 12 anni.

 66 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.