BASTIA UMBRA CONTINUA LA GESTIONE POSITIVA

BASTIA UMBRA –LE TARIFFE dei rifiuti rimarranno invariate nel 2017. Continua la gestione positiva della raccolta rifiuti che ha visto Bastia arrivare quasi al 70% di differenziata con una presenza di scarti nell’umido di appena il 3%. «Questo ci consente – sottolinea l’assessore Francesco Fratellini – di conferire il materiale al prezzo più basso. Il dato conferma la validità delle scelte di due anni fa, quando passammo all’utilizzo dei mastelli- frazione umida – su tutto il territorio comunale e alla raccolta separata dei pannoloni. Decisioni che permettono a Bastia di mantenere le tariffe Tari per le civili abitazioni al livello più basso tra i Comuni con oltre 20mila abitanti».
UN ASPETTO rilevante a fronte delle difficoltà in cui si trovano oggi altri Comuni per le decisioni drastiche della Gesenu derivanti dell’inchiesta giudiziaria sui rifiuti. Quindi, Fratellini non si accontenta di incassare i benefici delle scelte del sistema di raccolta, ma affronta il nodo dei benefici per i cittadini che dovrebbero derivare da un sistema di smaltimento rifiuti adeguato alle impostazioni. Nel mirino dell’assessore di Bastia sono i ritardi della Regione Umbria. «E’ necessario – sostiene Fratellini – passare dal ‘business’ delle discariche a quello della valorizzazione delle varie frazioni di rifiuti, in quanto esistono tecnologie che possono garantire ottimi risultati, con effetti concreti per l’ambiente e per le tasche dei cittadini».

 1,238 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.