GIORNATA DELLA MEMORIA 2018                           

 

In occasione della Commemorazione della Giornata della Memoria, il Comune di Bastia Umbra, Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Teatro di Sacco, promuove, con il  fondamentale scopo di sensibilizzare le coscienze umane verso uno dei drammi più tragici che ha segnato la storia dell’Umanità, un evento teatrale denominato “TESTE TONDE TESTE A PUNTA,  una riflessione sulla razza”.

L’iniziativa si terrà presso il Teatro Cinema Esperia Bastia Umbra venerdì 26 gennaio alle ore 21,00 per la Cittadinanza e sabato 27 gennaio  alle ore 9,30 per le Scuole.

Lo spettacolo, diretto da  Roberto Biselli, direttore del Teatro di Sacco, è ispirato ad uno dei lavori meno conosciuti di Bertolt Brecht,  “Teste tonde e teste a punta”, scritto tra il 1931 e il 1934, durante l’ascesa al potere di Adolf Hitler.

 

L’iniziativa è stata resa possibile grazie ad un significativo contributo della Regione dell’Umbria, che ne ha riconosciuto l’alto valore simbolico volto al mantenimento della memoria collettiva.

Il testo porta alla luce la discriminazione razziale utilizzata dal potere come pretesto per allontanare lo sguardo dai problemi economici dello Stato.

Nel paese inventato da Brecht la guerra si decide a tavolino, la giustizia sposta la bilancia sempre e soltanto a favore del più potente e astuto, creando continui nemici per  giustificarne la“violenza”. Ogni avvenimento, ogni male, ogni “crisi” vengono collegati e  spiegati in base alla forma della testa.

I “testa a punta” sono i responsabili di tutte le iniquità e chi non possiede la testa “giusta” viene discriminato con la paura e il terrore.

I protagonisti dell’evento-spettacolo sono gli allievi dei due laboratori teatrali condotti da Roberto Biselli, ovvero il Laboratorio Teatrale dell’Università Libera di Bastia Umbra,  cui si è unito, con prove e allestimento comuni, il Laboratorio Unitre – Università delle Tre Età – di Perugia.

 

All’interno dello spettacolo è previsto un emozionante intervento musicale dal vivo curato dal Conservatorio di Musica di Perugia “Francesco Morlacchi” diretto dal Maestro Piero Caraba. Il Conservatorio di Perugia, infatti, ha coinvolto giovani musicisti: la soprano Paola Vero e due strumentisti, Francesco Cioffi (clarinetto) e  Pietro Cavallucci (contrabbasso) che eseguiranno la partitura musicale di Pasquale Alessio.

 

Il Comune di Bastia Umbra e tutti i protagonisti dell’evento rivolgono un sentito ringraziamento               all’Assessore alle  Riforme, all’Istruzione e al Diritto allo studio della Regione Umbria, dott. Antonio Bartolini, per la sensibilità dimostrata verso la  proposta di progetto, nonché  al maestro Piero Caraba, del Conservatorio di Perugia, per aver messo a disposizione giovani talenti del nostro territorio.

 

 

Bastia Umbra, 22 gennaio 2018                                                       Ufficio Stampa del Sindaco

 

 1,842 Visite totali

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.