BASTIA UMBRA PARLA MADRE NOEMI SCARPA

BASTIA UMBRA – NEL MONASTERO delle Benedettine di Sant’Anna è stata inaugurata una nuova area ‘Centro Polivalente delle Monache’ con quattro sale: una di ascolto polivalente, uno studio tecnico di progettazione, un laboratorio delle suore e una sala dedicata alla consulenza fiscale. Per consentire un facile accesso il Centro è realizzato nei locali di proprietà del monastero che si affacciano in via Garibaldi, nel cuore del centro storico. La cerimonia inaugurale sabato si è svolta alla presenza del sindaco, , e dell’assessore Catia degli Esposti. Perché questa iniziativa: «Il terremoto del 1997 oltre ai danni strutturali – rileva la giovane badessa madre Noemi Scarpa – ha creato un solco nei rapporti con la gente, venendo meno al ruolo storico del monastero a Bastia. Con il Centro polivalente, torneremo a svolgere le funzioni di servizio alla comunità. Sarà infatti un centro di ascolto, dove si faranno riunioni con l’obiettivo primario di fare formazione». LA SECONDA SALA è quella dell’economia, dove funzionerà un Caf (centro assistenza finanziaria) coordinato da un’esperta commercialista. La terza sala è dedicata alla progettazione e funzionerà come studio tecnico, guidato da suor Debora, architetto. L’ultimo è il laboratorio artigianale con varie funzioni, il taglio, il cucito e il ricamo, arti storiche patrimonio di quindici secoli di opere benedettine, coordinato dalla Priora suor Scolastica. ‘Ora et labora’ in chiave moderna e in linea con il processo di globalizzazione. m.s.

 985 Visite totali,  1 Visite odierne

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.