La fiera della sostenibilità in edilizia si svolgerà dal 28 a130 settembre: presenti molti operatori
BASTIA UMBRA – Per il quarto anno consecutivo torna all’Umbriafiere di Bastia Klimahouse Umbria, la fiera della sostenibilità in edilizia, in programma dal 28 al 30 settembre. La scelta di confermare l’appuntamento umbro, organizzato da Fiera Balzano, è nata dagli eccellenti risultati ottenuti in occasione dell’edizione 2011: 6200 visitatori e 135 aziende espositrici.
Una media di 63 visitatori per espositore e 2,67 visitatori statistici per metro quadrato netto sono indicatori ritenuti significativi per la misurazione di una fiera di successo e Klimahouse Umbria affer-ma la sua posizione di rilievo nel panorama delle manifestazioni italiane dedicate all’edilizia. L’edizione umbra si affianca all’appuntamento annuale di Klimahouse a Bolzano, che ogni anno richiama oltre 40 mila mila visitatori specializzati, e all’edizione itinerante in Puglia espressamente rivolta al mercato del sud Italia e proposta sotto forma di mostra-convegno, che lo scorso marzo, al suo debutto, ha richiamato 2.300 operatori altamente qualificati. Ma la sostenibilità in edilizia è una realtà anche in Umbria visto che la manifestazione propone un programma di visite guidate a fabbricati che hanno applicato alla lettera i criteri di efficienza energetica con edifici a zero emissioni di CO2, ecologici ed energeticamente autosufficienti.
Come quello che sta sorgendo in località San Fortunato della Collina, alle porte di Perugia, dove è in costruzione il residence “Le Cascine” costituito da alcune unità immobiliari con vista panoramica sulla valle del Tevere. E’ composto da abitazioni di piccolo taglio, aggregate tra loro a formare un piccolo borgo che si adatta all’andamento del terreno per formare dei terrazzamenti dai quali godere il paesaggio della valle sottostante.
La superficie netta dell’unità immobiliare oggetto di certificazione CasaClima è di circa 100 metri quadrati, distribuita su due livelli, più un piano interrato destinato a garage. Le abitazioni sono caratterizzate da uno stile e dall’uso di materiali locali tradizionali come laterizio, pietra e legno. La casa è realizzata in blocchi in laterizio e telaio in cemento armato, secondo le più recenti norme antisismiche. L’alto spessore di isolante in parete, di 16 centimetri, è previsto nell’intercapedine. Nel corso della fiera saranno organizzate visite guidate per visitare l’edificio.
L T.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.