Paura al Fashion Lap Dance. Danni contenuti dall’intervento dei pompieri. INCENDIO, nella notte tra domenica e lunedì, nel night club «Fashion Lap Dance», il locale situato in via degli Ippocastani, all’interno dell’area industriale di Bastia Umbra. I danni sono piuttosto limitati perché le fiamme hanno interessato di fatto soltanto una parte degli arredi e il pavimento, ma non la struttura del locale stesso.
E’ ACCADUTO intorno alle 2 di notte, quando il locale era chiuso, e ad accorgersi del principio d’incendio è stato il proprietario, Claudio Ruotolo, che in un primo momento ha tentato di spegnere le fiamme da solo, ma ha poi dovuto desistere per l’intensità del fumo che nel frattempo aveva invaso l’intero locale. La chiamata è transitata dal comando provinciale dei vigili del fuoco al distaccamento di Assisi, da cui sono partiti immediatamente due mezzi, una autopompa e un’autobotte.
I POMPIERI si sono trovati di fronte a una situazione piuttosto problematica, non tanto per le fiamme, quanto per il fumo denso che ha ben presto reso irrespirabile l’aria nel locale. Gli addetti a quel punto hanno dovuto operare con i respiratori e in poco più di mezz’ora hanno domato l’incendio, poi provvedendo ad accatastare in un lato del night il materiale danneggiato, una serie di divani e poltrone e un’area limitata della moquette. L’intervento dei vigili del fuoco è durato quasi tre ore, fino alle 5 del mattino. Tutto il materiale è ignifugo e ha resistito alle fiamme, sprigionando però un fumo denso e acre. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione e quelli del comando della compagnia di Assisi.
IL PROPRIETARIO non ha fornito spiegazioni utili per risalire alle cause dell’incendio, sulle quali dovranno pronunciarsi i tecnici dei vigili del fuoco. Dai primi accertamenti si esclude che si tratti di un corto circuito e quindi di un fattore accidentale. Tanto più che il fuoco è partito in un’area vicino al retro della struttura ed ha interessato una superficie limitata in un perimetro di appena 8 metri quadri.
E’ PROBABILE, quindi, che l’incendio sia di natura dolosa e ora questa ipotesi, intorno alla quale sono in corso accertamenti, dovrà essere sostenuta da elementi ancora tutti da verificare. Il locale, frequentato da un pubblico non solo del posto, un paio di anni fa subì un assalto ad opera di un avventore di origine albanese che, per essere stato respinto all’ingresso del night, se la prese con le auto parcheggiate davanti. Per i danni provocati in quell’occasione, il giovane straniero venne denunciato, processato e condannato.
m.s.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.