COMUNICATO STAMPA   Bastia Umbra, 15 dicembre 2009
Il Consiglio comunale di lunedì 14 dicembre 2009,  costituitosi in seggio elettorale, ha votato per l’elezione dei rappresentanti nel Consiglio delle Autonomie Locali, costituito con Legge Regionale 20/2008 quale organo di raccordo tra la Regione e gli altri enti locali territoriali. Hanno votato 19 consiglieri comunali, dei 21 aventi diritto, che si sono così espressi: 12 voti per la lista di centrodestra  con preferenza per il candidato Jacopo Cairoli, 7 voti per la lista di centrosinistra, con altrettante preferenze per la candidata Claudia Maria Travicelli. L’assemblea consiliare, inoltre, ha approvato con i voti della maggioranza di centrodestra, contrari i gruppi dell’opposizione, la modifica del Regolamento per la celebrazione dei matrimoni con rito civile, che era stato approvato nel 2008 ed entrato in vigore il 1° dicembre 2008. “Intendiamo – ha spiegato l’assessore agli Affari generali ed istituzionali avvocato Fabrizio Masci – riportare  il regolamento in linea con la normativa nazionale, che prevede la celebrazione dei matrimoni civili negli orari di apertura degli uffici dello Stato civile del Comune. Da rilevare che negli ultimi 12 mesi sono stati celebrati 16 matrimoni con rito civile e soltanto uno di domenica. La nuova disciplina regolamentare prevede la possibilità di  celebrare i matrimoni civili negli orari di apertura degli uffici comunali, da lunedì a venerdì senza oneri per gli sposi, e di sabato mattina prevedendo un contributo spese di 50 euro per i residenti e 100 per i non residenti”.  La modifica esclude la possibilità di celebrare matrimoni civili nella giornata di domenica per non aggravare di ulteriori oneri e spese la struttura amministrativa municipale e di doveri aggiuntivi i dipendenti comunali nei giorni festivi. Con voto unanime, invece, è stata approvata la revoca di due piani edilizi attuativi di iniziativa privata, che erano stati adottati il 7 novembre 2007.
Ufficio Stampa del Sindaco

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.