«Dobbiamo salvare il Pincio dal degrado»— ASSISI — «IL PINCIO necessita di una manutenzione ordinaria, urgente, per renderlo almeno fruibile. Avevamo presentato un emendamento al bilancio, chiedendo di anticipare i fondi per una sua riqualificazione, è stato bocciato, e oggi scontiamo questa scelta della maggioranza di rinviare un’opera prioritaria per la nostra comunità. Ricci parla di progetti di riqualificazione ma, nell’attesa, bisogna comunque metterlo almeno in sicurezza e fare interventi di manutenzione». Simone Pettirossi, capogruppo del Pd, guarda alla situazione del parco Regina Margherita, comunemente chiamato «Pincio».«E’ uno degli spazi verdi più suggestivi della nostra città — aggiunge Pettirossi — che ha visto generazioni di bambini e giovani passare al suo interno ore spensierate e felici, ma oggi è in condizioni terribili: il laghetto, ha il ponticello spezzato, molte le staccionate rotte, i vialetti invasi dalle foglie». Da qui la richiesta di un intervento del Comune per garantire una migliore fruibilità. «Sulla riqualificazione complessiva, poi, va aperto un laboratorio di idee che punti ad alzare l’asticella, coinvolgendo anche i privati, per fare del Pincio un parco per tutti, un parco ‘accessibile’ anche ai diversamente abili — aggiunge Pettirossi —. Le vie del parco, quelle che portano al laghetto, sono già strutturate in modo tale che con piccoli accorgimenti possano diventare accessibili. Visto che si parla della ricerca di possibili partnership, perché non si ipotizza una riqualificazione che coinvolga, anche il Convitto, il Liceo Scientifico, l’Alberghiero? Potrebbe essere un modo per mettere insieme le risorse».
Maurizio Baglioni

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.