NON MERAVIGLIA constatare il grande successo della Sagra della Porchetta, che è iniziata a Costano giovedì scorso e nei primi quattro giorni ha già registrato una notevole presenza di visitatori.  E’ tra le sagre locali quella di più antica tradizione e con maggiore attrattiva, per la sua storia, per consolidate tradizioni e per la dinamicità del gruppo giovani che la gestisce. La 37ma edizione, inoltre, assume le caratteristiche di manifestazione con forti connotati ambientali, grazie alla pratica della raccolta differenziata. «Avremmo voluto adottare — rileva la presidente del gruppo giovani Antonietta Meschini — il progetto ‘Eco Feste’ lanciato dalla Regione Umbria e concordato con l’amministrazione comunale, ma i costi elevati e la difficoltà di reperire le stoviglie eco-compatibili ci hanno convinto ad optare per la raccolta differenziata».  
 
 Nazione-2010-08-24-Pag10

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.