BASTIA UMBRA — PRENDE il via oggi un nuovo percorso culturale finalizzato ad esaminare e approfondire alcune problematiche sociali, in particolare gli aspetti dell’integrazione fra popoli diversi. L’iniziativa è dell’assessorato comunale alla cultura che ha scelto di aprire il ciclo di incontri con lo scrittore iracheno Younis Tawfik, che presenta oggi alle ore 18 nella Sala del Consiglio il suo ultimo libro «La sposa ripudiata».LO SCRITTORE è nato nel 1958 a Mosul in Iraq, e dal 1979 vive in Italia; è docente all’Università di Genova di Lingua e cultura araba.L’incontro di Bastia, che si tiene nell’ambito della manifestazione ‘La primavera araba’ promossa dal Comune di Assisi, è organizzato dall’assessore alla cultura Rosella Aristei. Dopo il saluto del sindaco Stefano Ansideri, l’incontro nella Sala del Consiglio sarà coordinato da Adriano Cioci, responsabile nel Comune di Assisi dell’Ufficio per il Sostegno alle Nazioni Unite-Unesco.Il volume di Tawfik affronta la problematica della donna nella cultura araba e nel mondo islamico, venuto a stretto contatto con il mondo occidentale. Un argomento di forte attualità per le donne e molto dibattuto anche in Italia. «Con la presenza di Tawfik – rileva Rosella Aristei – intendo aprire un confronto con i gruppi di cittadini stranieri presenti a Bastia per favorire la conoscenza reciproca e una costruttiva integrazione».

Massimo Stangoni

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.