L’indiscrezione di Passaggi non smentita dall’imprenditore

Brunello di Cucinelli sarebbe interessato ad entrare nella Isa di Bastia Umbra acquisendo la maggioranza della società. E’ quanto riportato da Passaggi Magazine in un articolo a firma della direttrice della rivista online, Gabriella Mecucci. L’azienda di Brunello Cucinelli non commenta ma non smentisce. A l l’acquisto di Isa – non sarebbe interessato solo il re del cachemire, ma parteciperebbe all’operazione anche Gianluca Vacchi. L’obiettivo dei due amici e soci in affari sarebbe il 60% delle quote. Isa, attiva da 60 anni, produce distribuisce nel mondo vetrine refrigerate e arredamenti per locali pubblici. Opera sul mercato con cinque marchi: Isa, Cof, Tasselli, Abaco e Hizone con un fatturato di oltre 120 milioni di euro, 700 dipendenti ed esportando, in 107 paesi, “prodotti di qualità ad alto tasso di tecnologia e innovazione anche in termini sostenibilità attraverso l’uso di refrigeranti naturali”, è scritto in una nota dell’azienda. Azienda che collabora da anni con brand importanti a livello internazionale, quali: Ahold, Auchan, Autogrill, Billa, Bindi, Coldstone Creamery, Coca Cola, Conad, Coop, Cremonini, Brioche doree, Haagen dazs, Nestlè, Sammontana, Starbucks e Unilever.
A.A.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.