Oggi, nell’ambito della iniziativa “Ottobre piovono libri”, 300 giovani lettori incontreranno a Bastia Umbra alle ore 16 nel Cinema Teatro Esperia i quattro scrittori finalisti della XI edizione del Premio «Insula Romana» sezione narrativa edita per giovani adulti. Compito dei ragazzi, decretare il vincitore votando l’opera che più hanno amato. I tre autori italiani in gara sono Carlo D’Amicis, autore di “La guerra dei cafoni” (Minimumfax) e noto conduttore, insieme a Marino Smibaldi, della trasmissione “Fahrenheit” di Radio 3, Christian Frascella, il pluripremiato autore di “Mia sorella è una foca monaca” (Fazi) e Laura Sandi, la giovane autrice che debutta nel mondo della narrativa con Biscotti al malto fiore per un mondo migliore (Mondadori). Sempre lo stesso pomeriggio verrà premiata anche la vincitrice della sezione migliore opera straniera Birgit Vanderbeke autrice di “Sweet Sixteen” un libro che affronta temi di grande attualità come le forzature dei media e la questione della privacy e della sicurezza pubblica, l’influenza dei media sui giovani e la reazione di questi ultimi alla mercificazione della vita. La sezione migliore opera straniera rappresenta la novità di quest’anno e la Pro Loco di Bastia Umbra, in accordo con la giuria tecnica del Premio, ha deciso di dedicarla ad Isabella Giacomucci, la giovane perugina prematuramente scomparsa questa estate in Grecia. Isabella era un’appassionata lettrice che avrebbe voluto girare il mondo e scrivere fantastiche storie.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.