Gruppo Consigliare PD Bastia Umbra
Abbiamo assistito nell’ultima settimana all’ennesimo annuncio dell’Assessore Livieri e del Sindaco Ansideri su un piano in fase di approvazione, il Piano S. Marco. E’ l’ennesimo proclama che non trova nessun riscontro con l’effettiva realtà dei fatti e soprattutto non vi è continuità dal libro dei sogni del Sindaco Ansideri, al Consiglio Comunale.
E’ in questo passaggio che la Giunta Ansideri  si perde e mostra tutta la sua inadeguatezza nel rappresentare una città dinamica e vivace come Bastia Umbra.
Siamo ormai oltre la metà della legislatura, ma di quelle che erano state le grandi promesse della campagna elettorale non si vede traccia concreta. E’ vero, ogni tanto il Sindaco o qualche assessore aprono il libro dei sogni  parlando di progetti, volontà, impegni e scadenze ma all’atto pratico nulla viene posto a valutazione, discussione e votazione nel luogo preposto a ciò, ossia il consesso cittadino.
Quando vedremo le attività insediarsi e gli operai lavorare negli opifici della zona “P.I.P.” di Ospedalicchio Est ?
Quando la Giunta Ansideri si impegnerà, al rilancio economico commerciale della nostra rete di attività, prima che le occasioni ci sfuggano e altri Comuni ne approfittino.
Quando potremo attraversare il sottopasso ferroviario di via Firenze ?
Quando si potrà, dalla rotatoria di via Roma, andare in via della Repubblica e poi nella via Assisana così da decongestionare il traffico nel centro cittadino?
Più semplicemente, quando potremo recarci al “Palazzo della salute” di via Giontella , magari dopo aver accompagnato i nostri figli nella scuola che sarà realizzata lì vicino in quello che doveva essere a nostro avviso un parco verde?
Quando avremo certezza, della realizzazione del tanto Promesso Palazzetto dello Sport con annesso centro sportivo?
Quando si darà finalmente compimento, al progetto di posa dei pannelli fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici? Progetto già redatto dalla passata Amministrazione.
Oramai tutta la città conosce il libro dei sogni, ma il Sindaco Ansideri e la Giunta da Lui guidata non devono più preoccuparsi di propagandarlo: hanno vinto le elezioni, hanno il solo obbligo di realizzarne quanto più possibile.
Il gruppo consiliare del Partito Democratico è pronto al confronto costruttivo per dare sostanza e concretezza a questi progetti, ma non può, vista la totale chiusura dell’attuale Amministrazione.
Al Sindaco spetta di imbastire un confronto costruttivo e non di portare avanti battaglie di parte, su questo si constata la totale inadeguatezza delle istituzioni che ci rappresentano.
Inadeguatezza conclamatasi con la ormai famosa vicenda della realizzazione a Costano di un impianto di produzione di energia elettrica mediante “ biogas “, poiché in questa problematica la Giunta Ansideri è stata dall’inizio alla auspicata fine, soggetto passivo che ha subito ed assorbito tutti i vari passaggi politici ed amministrativi come se fosse un corpo estraneo. E ad oggi ancora non si conosce l’esatta opinione della maggioranza. E il Sindaco se ne guarda bene dal mettere la parola fine a questa triste vicenda.
La città ha bisogno di risposte concrete e che ci sia una nuova all’alba e dai sogni si passi alla realtà.
Erigo Pecci
Consigliere Comunale PD Bastia Umbra

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.