ASSISI SPACCIO DI STUPEFACENTI, GIOVANE NEI GUAI — RIVOTORTO DI ASSISI — DUE ALBANESI sono stati arrestati dai carabinieri, uno era latitante, l’altro clandestino, entrambi avevano precedenti per droga, e non solo.
Il primo arresto, operato dai carabinieri della stazione di Bastia Umbra, ha riguardato un venticinquenne bloccato mentre stava recandosi, con alcuni connazionali, in una discoteca di Rivotorto. E’ stato controllato, era privo di documenti, ma il volto era noto ai militari, grazie alle foto segnaletiche. Le impronte lo hanno smascherato: era ricercato dal dicembre 2011 su mandato della magistratura perugina per spaccio di stupefacenti, in particolare cocaina. Inoltre era risultato inserito in un giro di albanesi dediti allo spaccio ed al reclutamento di prostitute dai paesi dell’est da avviare sui marciapiedi del perugino; quindici compatrioti erano finiti in carcere.Gli uomini del Radiomobile di Assisi hanno inoltre arrestato un altro albanese per reingresso illegale nel territorio nazionale e false attestazioni a pubblico ufficiale. L’uomo, controllato sempre a Rivotorto, ha declinato false generalità, poi ha esibito un documento d’identità con altro nome. Dagli accertamenti è emerso che era già stato espulso dall’Italia nel 2010: era ritenuto pericoloso per numerosi precedenti, anche per droga.
M.B.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.