L’assessore Brunozzi risponde ai commercianti e assicura il suo impegno
ASSISI – L’assessore al Commercio con delega anche alla polizia municipale Franco Brunozzi interviene in prima persona per rassicurare i commercianti di Porta Nuova, che si lamentavano della concorrenza scorretta portata avanti da un operatore del parcheggio di Mojano, che convogliando tutte le macchine nel ‘suo’ parcheggio, finiva per penalizzare quello di Porta Nuova e tutte le attività della zona. I commercianti avevano scritto una missiva a Confcommercio e Comune, ma avevano deciso di rendere pubblica la vicenda in quanto le segnalazioni, formali e informali, non avevano risolto il problema. “La polizia municipale è già intervenuta – spiega adesso Brunozzi – per far presente all’operatore che non può attirare l’attenzione dei turisti con un fischietto, né tantomeno mettersi in mezzo alla strada mettendo a rischio la sicurezza sua personale e anche degli occupanti delle auto in transito. La questione – aggiunge però Brunozzi – è più complessa di come la descrivono i commercianti, capiamo le loro ragioni ma c’è una parte del parcheggio che è proprietà privata, ed è un diritto/dovere dell’operatore aiutare le auto che entrano nella struttura di Mojano, mentre è illegale ‘spingere’ le auto verso il parcheggio. Da quello che ci risulta, comunque, sono già diversi giorni che non si verificano più i fatti segnalati dalla missiva dei commercianti, anche se qualora dovessero accadere di nuovo, passeremo dall’ammonimento verbale alle sanzioni”. E per quei cittadini preoccupati per la richiesta di un’attività della zona di poter usufruire dello spazio di fronte alla fontana posta tra via Portica e via Arnaldo Fortini, l’assessore Brunozzi conferma che una richiesta in tal senso c’è stata, “ma sia la polizia municipale che il mio ufficio hanno dato parere negativo. Poi certo – tiene a puntualizzare l’assessore – l’ultima parola spetta all’ufficio urbanistica, che può prendere una decisione anche senza concordare con i nostri pareri”.
Flavia Pagliochini

Corriere-2010-08-20-pag29

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.