Bastia Umbra, i candidati al ballottaggio hanno concluso la campagna Centrosinistra e centrodestra tra frazioni, mercato e piazze del centro

BASTIA UMBRA – Chiusa la campagna elettorale, oggi giornata di ‘silenzio elettorale’ in attesa dell’apertura delle urne, domani e lunedì, per il ballottaggio per scegliere sindaco e guida della città. Paola Lungarotti, sindaco in carica, candidata del centrodestra – al primo turno ha ottenuto 4.172 voti (38,06 %) – ed Erigo Pecci, sfidante alla guida della coalizione civico progressista – forte dei 4.618 voti (42,13 %) – non si sono risparmiati in questa campagna elettorale lunga e tirata. La prima per ottenere il secondo mandato, il secondo per spodestare, dopo 15 anni, il centrodestra dalla guida cittadina: una sfida di idee e progetti, di ‘numeri’ e speranze. Pecci e la sua coalizione, con lo slogan «Un’altra Bastia è davvero possibile, nella serata di ieri hanno toccato Costano, Ospedalicchio, Bastiola, con il comizio finale in piazza Mazzini a Bastia Umbra. La Lungarotti, con il suo «Sempre solo per Bastia», insieme ai candidati del centrodestra unito, ieri, in mattinata, ha avuto incontri in Piazzetta Franchi, in Piazza Mazzini, in Piazza del Mercato con la tradizionale chiusura della campagna elettorale, in serata, in Piazza Cavour. Ultimi appelli, dunque, agli elettori: a quelli che li hanno votati già al primo turno, ma soprattutto agli indecisi e a coloro che non sono andati a esprimere la loro preferenza al primo turno. La Lungarotti ha stretto un accordo con la Degli Esposti e la sua coalizione (1.930 al primo turno pari al 17,61%, ma Pecci insiste su un’idea e un programma di rinnovamento e di cambiamento. La parola, dunque, domani (dalle 7 alle 23) e lunedì (dalle 7 sino alle 15), ai cittadini di Bastia Umbra.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.