— ASSISI — TORNA la Maggiolata, manifestazione dal sapore antico fra vicoli, orti, musica e sapori; si svolgerà sabato. L’iniziativa punta a legare, ormai da anni, su iniziativa di Carlo Angeletti, patron del Piccolo teatro degli Instabili, emozioni e sentimenti che sembrano persi nella routine quotidiana e nei ritmi della vita moderna. Il via è previsto per le ore 17 da casa Fortini, ai piedi della Rocca, per un percorso che toccherà poi la piazzetta e i vicoli di Santo Stefano, angolo di grande fascino, in pieno centro cittadino, le due chicche rappresentate dalla terrazza dell’Oratorio dei Pellegrini e dall’orto dei frati cappuccini, con la conclusione spettacolare sul prato antistante la Basilica superiore di San Francesco. Spazi che saranno riempiti, strada facendo, da artisti di vario genere a cominciare da attori come Andrea Cagliesi, Corinna Lo Castro, Gianluca Foresi e l’immancabile Alfiero Toppetti, sempre capaci di nuove trovate. Spazio anche al buon mangiare, dai gelati alla merenda all’insegna del sud Tirolo, sino alla grande tavolata della Maggiolata. La conclusione, alle ore 21.30, sul prato di San Francesco, sarà all’insegna del mandolino di Mimmo Epifani.

Loading

Print Friendly, PDF & Email

comments (0)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.